Robert Zimmerman deve a lui il nome d’arte di Bob Dylan e dunque la chiara fama legata a questo nom de plume.

Dylan Thomas, poeta e scrittore gallese morto alla soglia dei quarant’anni, ha ispirato nome e scritti del menestrello di Duluth, Premio Nobel per letteratura nel 2016, dando vita a modelli ed espressioni poetiche apprezzati e messi in opera tra i contemporanei e nei decenni a venire.

Milk Wood, appena tornato alle stampe per Einaudi con la cura e la traduzione del poeta Enrico Testa, è uno scritto nato come radiodramma e poi germinato in forma di poesia, racconto…


Colette, Duras, Ernaux.

L’evento della scrittura di Sara Durantini (13Lab Editore) esplora la vita e le opere di tre grandi autrici della letteratura francese, tessendone trame e intrecci e mostrando le inedite somiglianze e le determinanti differenze.

Ciascuna di loro ha provato, non senza difficoltà, ad emanciparsi dall’ingombrante e asfissiante sguardo maschile (la cosiddetta domination masculine) creando una lingua nuova, che “parla alle donne e delle donne”. …


Il nodo presente sulla copertina dell’ultimo libro di Erri De Luca, A grandezza naturale edito da Feltrinelli, spiega in modo inequivocabile e con innegabile potenza estetica il legame padre-figlio.

Un legame che l’autore riesce a scandagliare unendo storie estreme ed estranee, affascinanti e dolorose, sulla scorta di quanto già sperimentato nel precedente Giro dell’oca. In quel caso Erri De Luca aveva intessuto una trama autobiografica per raccontare, senza compiacimento né autocelebrazione, la sua storia di figlio immaginando di dialogare con un ipotetico erede.

In questo nuovo lavoro convivono invece riflessioni e lampi di esperienze personali (il ‘68 e la contestazione)…


Chi ha già avuto modo di apprezzare gli scritti di Nathan Englander, dovrebbe periodicamente cimentarsi nella rilettura del libro Per alleviare insopportabili impulsi edito da Einaudi e tradotto da Giovanni Garbellini. Chi invece non ne avesse ancora esplorato a fondo l’opera, composta da perle come Di cosa parliamo quando parliamo di Anne Frank o come il recente Kaddish.com, farebbe bene a cimentarsi con l’approfondimento di questa raccolta di racconti, tanto variegata quanto appassionante nel suo correre sul filo della tragicommedia.

Il tema di fondo è il controverso rapporto tra l’individuo e la religione ebraica e tra il suo essere terreno…


Il nostro tempo libero è aumentato o diminuito? La tecnologia migliora la produttività?

E le relazioni umane?

Queste e altre domande costituiscono gli aspetti più dibattuti sugli effetti del capitalismo digitale e sono, in una prospettiva ampia e inedita, l’ossatura del saggio La tirannia del tempo di Judy Wajcman, edito da Treccani Libri con la traduzione di Daria Restani.

Cosa non è stato ancora detto sulla potenza delle ICT (Information and Communications Technology) e sulla loro pervasività nell’orientare le nostre azioni e i nostri comportamenti?

La sociologa della London School Economics, membro della British Academy e attiva da tempo nello…


L’incontro fecondo tra un padre nobile del ciclismo che ha corso con Fausto Coppi e Gino Bartali e un giornalista brillante degno erede del percorso stilistico di Beppe Viola e Gianni Mura.

Nasce da questa osmosi La vita è una ruota, dialogo-intervista tra Alfredo Martini e Marco Pastonesi, dato alle stampe qualche anno fa da Ediciclo e tornato giustamente in auge in queste settimane, in occasione del centenario della nascita dell’ex commissario tecnico della nazionale italiana di ciclismo.

Una vita in bicicletta e per la bicicletta, quella di Martini, nato a Careggi e vissuto tra Calenzano e Sesto Fiorentino in…


La Germania o la si ama o la si odia. È così in Saluti e baci da Mixing Part di Erlend Loe, romanzo-commedia del brillante scrittore norvegese, tradotto con maestria da Giuliano D’Amico e pubblicato — neanche a dirlo — da Iperborea, massima autorità in tema di letteratura nord-europea.

Da un lato abbiamo Telemann, drammaturgo in crisi creativa sospeso tra sogno e realtà, che detesta tutto ciò che è teutonico e “nazichincaglierie” annesse; dall’altro c’è sua moglie Nina, insegnante innamorata di usi e costumi tedeschi.

In mezzo c’è la meta della loro vacanza con tre figli al seguito, quella Mixing…


Un campione goffo e taciturno, incolto e avido. Uno sfidante mite e raffinato, agile e inquieto.

Su un piroscafo in viaggio tra Stati Uniti e Sud America si consuma uno scontro titanico tra due visioni del mondo e di un’epoca, rappresentate simbolicamente su una scacchiera composta da sessantaquattro caselle.

È la Novella degli scacchi, ultima e forse migliore opera narrativa di Stefan Zweig, scritta prima di morire suicida nel 1942 nell’esilio di Petrópolis.

Il gioco degli scacchi, metafora della vita e della storia, diventa dunque ossessione, un mistero che si trasforma in angoscia: da un lato Czentovic, tanto ottuso quanto…


Amplia ma non nega, riconosce i punti di vista e non le verità assertive, ammette il relativismo e non l’assolutismo.

È la matematica che, come la democrazia, si fonda su regole, unioni e relazioni.

E poveri quei politici (e quegli elettori) che, non avendola studiata o avendola studiata senza capirla, si comportano come singoli e non come funzioni di un sistema, preoccupati più dalle cose che dalle relazioni tra esse.

La matematica è politica, pamphlet di Chiara Valerio edito da Einaudi, è la quintessenza della riflessione su due mondi, proprio la matematica e la politica, che sono molto più interconnessi…


Un viaggio comico e dolente, ansiogeno e surreale, che si spinge a indagare, con lingua viva e sarcastica, la psiche umana e i suoi snodi più reconditi.

È il viaggio di Ferdydurke, romanzo di Witold Gombrowicz tornato meritoriamente alle stampe grazie a il Saggiatore nella pregevole traduzione/reinvenzione di Irene Salvatori e Michele Mari, con prefazione di quest’ultimo e cura e postfazione di Francesco M. Cataluccio, già curatore dell’intera opera dello scrittore polacco.

Il libro, pubblicato per la prima volta a Varsavia nel 1937, è arrivato in Italia giusto sessant’anni fa, affrontando negli anni revisioni e traduzioni (Francia e Argentina su…

Letteratume

Spunti di lettura con leggerezza

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store