Navigare tra i sogni con Jesmyn Ward

La potenza narrativa di Jesmyn Ward, premiata due volte con il National Book Award, trova nuova linfa nella verve evocativa con cui si rivolge agli studenti della Tulane University in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico.

Le sue parole, accompagnate dalle splendide e azzeccatissime illustrazioni di Gina Triplett, sono diventate un prezioso libro dato alle stampe da NN Editore e tradotto da Alessio Forgione, autore di Giovanissimi e Napoli Mon Amour.

Naviga le tue stelle è l’illuminante titolo, che indica con levità e passione una possibile rotta per giovani che nel volgere di pochi anni si affacceranno nel mondo del lavoro.

Il discorso non è solo commovente ed eloquente nella missione che si propone — rafforzare i principii di rispetto e determinazione — ma è anche un pungolo di riflessione sulla scrittura, sui diritti e in generale sulla vita.

Jesmyn Ward, arrivata al meritato successo con Salvare le ossa e Canta, spirito, canta, fa leva sulla tenacia come stella polare per qualsiasi scelta, partendo dal complicato retroterra socioculturale della sua famiglia e indugiando sulle difficoltà di affermazione di donna afroamericana, perennemente sospesa tra sacrosante aspirazioni e timori di rinnegamento della propria identità.

Vivere e confrontarsi quotidianamente con paure, traumi e lutti — e questo accomuna Jesmyn, sua madre e la madre di sua madre — induce a misurare la realtà con un metro disincantato ma non meno speranzoso: ecco perché il successo non viene visto come un colpo di fortuna o di pochi isolati sforzi. Il vero successo, che altro non è che la piena e compiuta realizzazione dell’individuo (al di là che si sia o meno scrittori), “si raggiunge facendo una scelta dopo l’altra, esige un’istruzione che dura tutta una vita e dedizione e ostinazione e fame e pazienza”.

Sogni, istruzione, passione e fiducia nel futuro sono gli ingredienti mescolati con grazia da Jesmyn Ward e resi eterni da un volume pregevole e raffinato, dedicato a chi è giovane ma anche a chi lo è stato.

«Lavorate sodo. Tenetevi stretto il vostro sogno, e fate tutto quello che è ragionevolmente possibile per esaudirlo. Fate un passo che vi condurrà verso la sua realizzazione, e poi un altro, e un altro.»

Spunti di lettura con leggerezza

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store